Levada

 
 


  Levadas viene dal portoghese "levar" cioè "portare".


Questi canali scavati nelle montagne infatti raccolgono e "portano" l'acqua dove serve.

Iniziarono a farle costruire e scavare dagli schiavi, fin dal 1500.

Queste antiche  condutture raccolgono l'acqua piovana e formano un organizzatissimo sistema di irrigazione sviluppato per distribuire in modo efficace l’acqua piovana e l’acqua delle sorgenti dalle regioni più umide a quelle più secche delle costa di Madeira.



 

L'acqua arriva così alle case e alle zone coltivate.
 E' un sistema di irrigazione capillare, che copre tutta l'isola per una lunghezza di quasi 2.500 km portando l’acqua alle piantagioni ed ai vigneti.
Vere proprie grondaie naturali a diversi livelli di altezza.
Si pensi che Madeira è lunga 58 km soltanto e larga 20.



 



Tutte le levadas sono fiancheggiate da sentieri originariamente realizzati per la manutenzione.
E' possibile costeggiarle per chilometri e chilometri, facendo lunghe piacevoli passeggiate circondati da una natura lussureggiante in tutta tranquillità in zone inaccessibili ai mezzi di trasporto. 

 
 


I sentieri lungo le levadas sono infatti molto apprezzati dagli appassionati di tutto il mondo in quanto
offrono una ricca e ben organizzata rete di sentieri panoramici.
-
Le foto antiche si riferiscono alla costruzione delle Levadas piu recenti e si possono vedere al museo della fotografia di Funchal.